Carmina. Il libro delle poesie. Testo latino a fronte

Leggi il libro di Carmina. Il libro delle poesie. Testo latino a fronte direttamente nel tuo browser. Scarica il libro di Carmina. Il libro delle poesie. Testo latino a fronte in formato PDF sul tuo smartphone. E molto altro ancora su osteriacasadimare.it.
Osteriacasadimare.it Carmina. Il libro delle poesie. Testo latino a fronte Image
DESCRIZIONE
"Tra i classici della latinità Catullo è quello che suscita più simpatia tra gli studenti. Batte lo stesso Virgilio, perché, per quel poco che se ne legge, non è troppo difficile, e parla, almeno pare, di sé, raccontando situazioni non astruse, sentimenti e rabbie condivisibili, che tutti, anche a sedici anni, abbiamo sperimentato in qualche misura. Quando invita se stesso a farsi forza, a non ricadere nella sciocca illusione, suona familiare come Leopardi. Ed è tanto breve ed espressivo, come nel distico di odi et amo, da lasciare tracce anche nella memoria del più svogliato dei liceali. Finalmente, pare, un poeta 'normale', che se la sua donna va a letto con un altro gli sale il sangue alla testa e, se gli muore il fratello, piange; e a Giulio Cesare dà del finocchio... Appunto. A frugare tra i versi di Catullo, spunta pure il latino che nessuna grammatica ti insegna, la lingua del sesso, le parolacce; i doppi sensi. Quel passero, per esempio..." (Dall'Introduzione di Nicola Gardini)
DATA 2014
NOME DEL FILE Carmina. Il libro delle poesie. Testo latino a fronte.pdf
ISBN 9788807900877
DIMENSIONE 5,94 MB
Carmina. Il libro delle poesie. Testo latino a fronte ...

Description. Edizione bilingue con testo latino a fronte specifica per kindle, del "Liber" di Catullo denominato anche "Carmina".. Raccolta completa di 116 fra poesie e frammenti del poeta romano Gaio Valerio Catullo (Gaius Valerius Catullus) vissuto nel I secolo a.C. in edizione bilingue con i testi originali in latino e la traduzione a fronte effettuata da Mario Rapisardi (1889 ...

Amazon.it:Recensioni clienti: Carmina. Il libro delle ...

- Carmen Saliare : è il canto del collegio sacerdotale dei Salii che ogni anno, nel mese di maggio, portavano in processione gli ancilia, i dodici scudi sacri (uno dei quali era pegno della ...

LIBRI CORRELATI