Essere donne nei lager

Essere donne nei lager PDF. Essere donne nei lager ePUB. Essere donne nei lager MOBI. Il libro è stato scritto il 2009. Cerca un libro di Essere donne nei lager su osteriacasadimare.it.
Osteriacasadimare.it Essere donne nei lager Image
DESCRIZIONE
"Essere donne nei lager" è il tema di questo volume che si propone di fare il punto sulla storiografia sulla condizione femminile nei campi di sterminio nazisti. Si è cercato, attraverso la presentazione della ricerca complessiva sulla deportazione, di configurare esattamente l'ordine di grandezza numerico delle deportazioni femminili mentre la specificità dell'ottica di genere è stata indagata attraverso l'analisi di un corpus specifico di testimonianze provenienti dall'Archivio della deportazione piemontese. I vari contributi, proposti in gran parte durante i lavori di un seminario che si è svolto per iniziativa dell'INSMLI e dell'Istituto storico della resistenza e dell'età contemporanea in Ravenna e provincia nel gennaio 2008, non sono circoscritti solo all'indagine storica, ma nei vari saggi di cui si compone il volume viene presa in considerazione anche la memorialistica femminile, il ruolo delle sorveglianti SS all'interno dei lager, il rapporto tra la testimonianza e la costruzione letteraria, i luoghi in cui è stata più consistente la deportazione delle donne. Conclude il volume una sezione dedicata a una serie di studi e di testimonianze volti a presentare alcune figure emblematiche di deportate.
DATA 2009
NOME DEL FILE Essere donne nei lager.pdf
ISBN 9788880573326
DIMENSIONE 3,12 MB
Se questo è un uomo, Primo Levi: il Lager e la distruzione ...

Essere donna nel lager Da sempre le donne hanno dovuto combattere contro tanti pregiudizi e stereotipi che le diverse culture hanno creato nei loro confronti. Ma, durante il periodo nazista, possiamo affermare che tutto ciò è davvero arrivato all'apice del delirio umano.

Storia delle donne e di genere - Casa Editrice Giuntina

In genere all'interno dei lager esistevano dei sottocampi riservati esclusivamente alle donne in cui esse venivano separate dagli uomini. Nel 1939 venne aperto, su ordine del capo delle SS Heinrich Himmler, il campo di concentramento di Ravensbrück che invece era adibito solo alle donne. Himmler stabilì che ogni giorno dovevano essere eliminate dalle 50 alle 100 prigioniere: le esecuzioni ...

LIBRI CORRELATI